STORIE DI UN GIORNALISTA CON UNA LAUREA IN FILOSOFIA. Assioma di Cole "La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento"

sabato 6 dicembre 2014

SE UNA COSA NON LA CONOSCI, VAI A SCOPRIRLA

Ieri sono andato ad un convegno che si è svolto presso l'ex chiesa Santa Margherita di Sciacca, organizzato da SOLID, un'associazione che, si legge nella pagina facebook è “a vocazione caritatevole ed umanitaria, il cui fine è l'assistenza ed il sostegno a quei popoli in lotta per la propria sopravvivenza, la salvaguardia della propria cultura e la difesa della loro identità”. 
Devo ammettere che di questa associazione non ne conoscevo l'esistenza. Il relatore era Alberto Palladino, dirigente politico di CasaPound. E' bastato citare questa sigla e il nome di Palladino per far storcere il naso a parecchi intellettuali o pseudotali della sinistra cittadina. Ma siccome io seguo il mio personale insegnamento: “se non conosci una cosa vai a scoprirla” ci sono andato, mi sono seduto ed ho ascoltato. Prima la relazione storica del consigliere comunale Francesco Pisano che, devo ammettere è stato chiaro e preciso nei riferimenti storici, e poi del citato Palladino.
Il dirigente di CasaPound si è presentato in giacca e cravatta e con modi gentili ha illustrato quali e quanti sono gli interventi umanitari che Solid porta in giro per il mondo: in Sudafrica, in Kenia, in Siria, nel Kosovo, poi ha chiesto di collaborare donando qualcosa. Ed io ho fatto la mia donazione mentre si preparava un piccolo buffet e ragazzi suonavano qualcosa per intrattenere chi aveva partecipato al convegno.
Per citare Shakespeare, non solo si è fatto “molto rumore per nulla”, ma molti hanno perso l'occasione per fare qualcosa in favore delle popolazioni bisognose evitando a priori, di andare ad ascoltare cosa aveva da dire Palladino. E non credo che, condannando per “partito” preso si possa migliorare.

Un'ultima annotazione. Alla manifestazione di ieri sera c'era più gente di quanta solitamente va alla presentazione di un libro. E questa mi induce ad un'altra riflessione: ma a quale manifestazione va la gente di Sciacca?

Nessun commento:

A.S.

A.S.