STORIE DI UN GIORNALISTA CON UNA LAUREA IN FILOSOFIA. Assioma di Cole "La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento"

mercoledì 11 settembre 2013

LE AUTORITA' CITTADINE REGALANO IL "BELLANCA"


Le autorità cittadine hanno ricevuto il generale di corpo d’armata Corrado Dalzini, comandante della Regione Militare Sud dell’Esercito Italiano. L’incontro è avvenuto nell’Ufficio di Gabinettto, al Palazzo di Città. A riceverlo il sindaco Fabrizio Di Paola, il presidente del Consiglio comunale Calogero Bono, il segretario generale Carmelo Burgio, gli assessori Salvatore Monte e Ignazio Bivona, il consigliere comunale Filippo Falautano. Ad accompagnare il generale Corrado Dalzini, due architetti saccensi della cosiddetta Riserva Selezionata, corpo di professionisti in forza allo Stato Maggiore dell’Esercito: il consigliere comunale Pasquale Bentivegna (grado capitano) e Giacomo Filippo Lo Cicero (grado maggiore).
Nel corso dell’incontro si è parlato della situazione geopolitica nel Mediterraneo con riferimento agli eventi in Siria, del ruolo strategico della Sicilia, della bellezza dell’isola e della specificità di Sciacca. “Siete fortunati – ha detto il generale Corrado Dalzini -. Abitate in una realtà indescrivibile, da vivere. E’ una regione che non ha eguali, che merita tanto, che mette assieme tante diversità”.
Il sindaco Fabrizio Di Paola e il presidente del Consiglio comunale Calogero Bono hanno ringraziato il generale Corrado Dalzini per la cortese visita, illustrando le principali peculiarità di Sciacca e del suo ricco territorio, che intende costituirsi in un Libero Consorzio di Comuni che in sostituzione delle abolite Province.
Al termine dell’incontro, il sindaco Di Paola e il presidente del Consiglio Bono hanno donato al generale Dalzini un quadro in ceramica di Sciacca, un volume di foto sulle principali attrazioni della città e il libro dello scrittore Accursio Soldano su “Giuseppe Mario Bellanca e i pionieri sulle macchine volanti”.

Nessun commento:

A.S.

A.S.